proprietà nutrizionali

Lo zafferano è ricco di sali minerali, soprattutto Potassio, Fosforo e Magnesio mentre le vitamine più abbondanti sono la vitamina C e i folati. Ma ciò che caratterizza questa spezia e gli attribuisce le sue proprietà terapeutiche è il safranale, una sostanza presente nei pistilli (stimmi) del fiore e a cui si deve il tipico profumo dello zafferano. Il colore dello zafferano è dovuto invece alla crocina e alla crocetina, due carotenoidi che fungono anche da antiossidanti. Vediamo ora nel dettaglio le proprietà dei nutrienti più rappresentati in questa spezia.

Potassio: lo zafferano contiene ben 1724 mg di potassio per 100 grammi, tuttavia di questa spezia se ne mangia pochissima perché ne basta qualche filo per dare colore e sapore. Il potassio regola la frequenza e la contrazione del cuore, il pH e la trasmissione degli impulsi nervosi. Questo minerale inoltre facilita l’eliminazione dei liquidi in eccesso, abbassando di conseguenza la pressione arteriosa;

Fosforo: il fosforo è un minerale presente nella struttura di alcuni enzimi coinvolti nella riparazione cellulare e naturalmente lo ritroviamo anche in ossa e denti;

Magnesio: questo minerale svolge un ruolo fondamentale nel processo di contrazione muscolare e di trasmissione degli impulsi nervosi. Un sua carenza, infatti, comporta crampi muscolari, nervosismo e insonnia. Lo zafferano risulta utile nel caso di disturbi dell’umore e difficoltà ad addormentarsi;

Vitamina C: lo zafferano è ricco di vitamina C, dalla forte azione antiossidante quindi contrasta l’ossidazione provocata dai radicali liberi. Stimola il sistema immunitario e favorisce l’assorbimento del ferro nell’intestino;

Folati: i folati vengono convertiti a livello intestinale in acido folico essenziale per la crescita e la riproduzione e per il funzionamento del sistema nervoso. Una sua carenza in gravidanza è pericolosa perché può portare a malformazioni fetali; Safranale: si tratta di un’aldeide aromatica ed è il componente principale dell’olio essenziale. Questo composto è il responsabile principale del tipico odore dello zafferano;

Crocina e crocetina: queste sostanze sono dei carotenoidi, pigmenti responsabili del colore dello zafferano.

 

caratteristiche e valori nutrizionali:

Lo zafferano apporta circa 310 calorie per 100 grammi, presenta un buon apporto proteico circa dell’11 % e anche di fibre, che risultano essere quasi il 4 %. Sono presenti anche acidi grassi polinsaturi. Di seguito riportiamo la tabella dei valori nutrizionali dello zafferano.

Composizione Chimica

Composizione chimica per 100 grammi di zafferano
Acqua g 11,9
Proteine g 11,4
Carboidrati g 65,4
Fibra g 3.9
Grassi g 5,8
Ceneri g 5,5
Omega 3 mg 1248
Omega 6 mg 754
Minerali    
Calcio mg 111
Ferro mg 11,1
Magnesio mg 264
Fosforo mg 252
Potassio mg 1724
Sodio mg 148
Zinco mg 1,1
Rame mg 0,3
Manganese mg 28,4
Selenio mcg 5,6
Vitamine    
Vitamina A IU 530
B1 mg 0,1
B2 mg 0,3
B3 mg 1,5
B6 mg 1,0
Vitamina C mg 80,8
Folati mcg 93

Fonte: Nutritiondata